Strategie Forex Intraday e le freccette. 3 consigli dal pub.

Ciao Trader! Guardando le keyword più ricercate sul webbe per quanto riguarda il Forex, ho scoperto che un sacco di ggente cerca online strategie forex profittevoli.

Mi sono messo a cercare anche io e quello che ho trovato nelle prime tre pagine di Google, è stato abbastanza triste. Infatti si trovano:

  • Corsi in vendita (alcuni ottimi, altri molto meno) a 1000€ l’uno
  • “Consigli” da parte di broker
  • “Strategie” atte solo a invogliare le persone a tradare ed aprire i conti tramite link affiliati

Ora, premesso che non ho nulla in contrario a chi tiene corsi, e non ho nulla contro i broker, mi andava di scrivere questa maxi guida ispirata alle freccette per avere una sorta di mappa per costruirsi ciascuno, artigianalmente, la propria strategia intraday.

Io stesso, dopo aver macinato decine e decine di ebook, video su YouTube, e migliaia di articoli, sono arrivato alla conclusione che mi sarei dovuto trovare la mia strategia con cui mi sento confident nel tradare intraday.

Ah, importantissimo:

Se leggi “STRATEGIA INFALLIBILE” scappa a gambe levate

Non devi leggere nemmeno una parola. Non cliccare da nessuna parte, esci dal sito, blacklistalo, non accedere più. Non ESISTE una strategia infallibile. Piantatela.

Cosa non mi piace delle strategie forex intraday

Molte cose non mi piacciono degli articoli online sulle strategie forex intraday.

Non amo per esempio:

  • Strategie basate sui candlestick pattern
  • Strategie basate su un unico indicatore magico
  • Strategie basate su Fibonacci
  • Strategie basate sulle trendline
  • Strategie basate sui pattern armonici
  • Non sopporto i supporti
  • Ho molte resistenze ad utilizzare le resistenze.

Questo perché boh, non ci ho mai capito un caz e alla fine della fiera posso vedere tutti i segnali che voglio, ma mi espongo sempre di più al confirmation bias, che è nocivo per la lucidità nel prendere decisioni che il trader deve affrontare ogni giorno, più volte al giorno.

Il confirmation bias è quel processo mentale che mi fa leggere una serie di dati cercando dei pattern riconoscibili e che confermino le mie credenze.

NdS – tratto da Penseri Lenti e Pensieri Veloci, Daniel Kahnemann

No, non sono particolarmente intelligente, ho solo letto questo libro: https://amzn.to/2JZaXiG

strategie forex intraday - strategie forex - automazione trading - daniel kahneman - confirmation bias

Ok, bella Woollover. Ma quindi ‘ste strategie forex intraday? E poi, che c’entra il pub?

Ci arriviamo. Ma prima, vorrei farti una domanda: hai mai giocato a freccette in un pub?

Ecco, prendi l’immagine, tu hai delle freccette, hai un bersaglio, e devi usare la tua abilità per centrare il bersaglio. Non è la scienza dei razzi o la fisica quantistica. E di solito hai anche in corpo una pinta e mezza di birra per aiutarti.

Ma che c’entra con il trading intraday?

Era una notte buia e tempestosa…

No, non è vero. Era una sera come altre e stavo vedendo un film di cui non ricordo il titolo. Ad un certo punto dei personaggi giocavano a freccette.

In quel periodo stavo anche (as usual) studiando molto il trading, e mi sono venute in mente delle analogie che possono aiutarti/mi/ci nello sviluppare una propria strategia di trading.

Per avere successo nelle freccette devi avere:

  • Delle freccette
  • Un bersaglio
  • Un braccio funzionante
  • Una distanza da cui lanciare

Vediamo come tradurre questo in una ricetta per costruirci una strategia forex intraday.

Le freccette, ovvero, i potenziali trade

Dovremo trovare il nostro “fornitore di freccette”, ovvero, un indicatore che, in base ad alcuni valori, ci consegni in mano una freccetta che dovremo scegliere di lanciare oppure no.

Immagina che ogni giorno questo indicatore ti fornisca 5 freccette blu (segnali long) e 5 freccette cremisi (segnali short)

Perchè Cremisi e non rosse? Perché è più fashion blogger, che domande!

L’importante è che ti dia buone freccette.

Come facciamo a stabilire se le freccette sono buone?

Tu lanceresti una freccetta senza punta, oppure una a cui manca un’aletta? Oppure lanceresti una freccetta blu quando è il turno delle rosse (cremisi)?

Dobbiamo insomma SCEGLIERE quali freccette lanciare.

Per cui nel nostro algoritmo adesso abbiamo 2 punti fondamentali:

  1. Fornitore di freccette
  2. Selezionatori di freccette

Perfect.

A cosa le tiriamo ‘ste freccette del menga? Al barista!

No, meglio ad un bersaglio.

Strategia Forex Intraday
Photo by Pablò on Unsplash

Cos’è questo bersaglio?

Tu lanceresti le freccette contro un muro bianco, senza sapere dove si trovi il centro, le fasce dei punti punti, gli spicchi?

No! Giusto?

E allora mi spieghi perché continui a tradare le tue strategie forex alla cieca?

Il nostro algoritmo diventa quindi:

  1. Fornitore di freccette
  2. Selezionatori di freccette
  3. Bersaglio

Infine, giocheresti a freccette senza sapere a che distanza devi metterti dal bersaglio?

No!

E poi, più sei vicino al bersaglio più sarà facile centrare il borlino rosso, e avrai bisogno di meno forza e meno abilità.

Quindi, il nostro metodo per valutare le strategie forex diventa:

  1. Fornitore di freccette
  2. Selezionatori di freccette
  3. Bersaglio
  4. Distanza

E per chiudere, ci servirà la forza e l’abilità del braccio, che rappresentiamo con i dindi (senza lilleri non si lallera) e con la psicologia.

Finito! Ecco la tua strategia di trading fatta e finita e sopratutto HONESTA!

  1. Fornitore di freccette
  2. Selezionatori di freccette
  3. Bersaglio
  4. Distanza
  5. Forza
  6. Abilità

Bene! Se ti è piaciuto l’articolo condividilo, e lasciami un like o un commento.

Ahahah. No, non ti lascio qui in alto mare.
Sto scherzando.
ANDIAMO A PRENDERCI LA NOSTRA STRATEGGGGGGIA!

Ah, se non hai letto il disclaimer, fallo! È in alto sul menu.
In pratica quello che trovi scritto qui è un mio “diario” personale e non è un’invito all’investimento né al risparmio. Fai di testa tua, non fidarti di nessuno, e cerca di guadagnare più di quanto perdi. Avvisato. Non voglio rogne. Continua a leggere.

Strategie Forex Intraday – 1. Le Freccette

Come ti ho accennato prima, ci serve un indi che sbrodoli delle freccette, the more the better, nel senso che se mi produce 1 segnale la giorno, non va bene (non che non vada bene in senso assoluto, ma non va bene qui, ora, in questo articolo).

Potrebbe essere un RSI settato tra 5 e 8 periodi, uno Stocastico veloce settato a 5-3-3, potrebbe essere un CCI, un Chaikin, un Momentum, un TSI. Quello che ti pare. L’importante è che il “segnale” (crossover, livello, overbought/oversold) si manifesti parecchie volte.

Piccolo Suggerimento: se vuoi costruire una strategia forex intraday, va da sé che non utilizzerai il time frame a 4H, perché avresti solo 6 opportunità ogni 24 ore che si manifestino le condizioni di segnale. Prova a studiare sui grafici a 15 Minuti, sono un buon compromesso tra numero di segnali (hai 96 candele ogni 24 ore) e rumore di fondo.

Ecco un esempio:

Strategie Forex Intraday RSI
GBPUSD M15 – RSI(8)

A proposito di freccette, il nostro RSI a 8 periodi mi ha dato parecchie freccette blu e parecchie freccette rosse. Quindi potrebbe essere un buon fornitore di freccette.

Ora dobbiamo capire innanzitutto se si sta giocando con le rosse o con le blu e poi andremo ad eliminare le freccette che non possono giocare.

Strategie Forex Intraday – 2. Il “controllo qualità” delle freccette

Capiamo innanzitutto se dobbiamo eliminare le freccette rosse o quelle blu. Proviamo ad aggiungere due Medie Mobili Esponenziali, una settata a 288 periodi (ultime 72 ore di contrattazione in un grafico M15: 96 candele al giorno per 3 gg) e una settata a 48 (ultime 12 ore di contrattazione su un grafico M15).

Bene, la media mobile veloce (48) è sopra quella lenta (288), per cui il movimento sembra essere rialzista. Oggi su GBPUSD si gioca con le freccette blu. Elimino le rosse.

Strategie Forex Intraday - GBPUSD - RSI - MEDIE Mobili esponenziali
GBPUSD M15 – RSI(8) – EMA(48) – EMA(288)

Perfetto, ora vediamo di togliere dalle freccette blu quelle senza una penna, senza la punta, e quelle rotte. Aggiungo un altro selettore, atto a toglierle. Può essere una regola oppure un indicatore a scelta.

Voglio lanciare le freccette SOLO se il prezzo è in pullback. Ovvero sta ritracciando rispetto alla media mobile veloce. È una buona idea? Non lo so, però è una regola. Ecco che mi vado a eliminare altre freccette.

Strategie Forex Intraday - GBPUSD - RSI - MEDIE Mobili esponenziali - pullback
GBPUSD M15 – RSI(8) – EMA(48) – EMA(288) – elimino i segnali dove il prezzonon sembra essere in pullback (nei quadrati) l’ultima freccia sulla destra non la traderei mai: è troppo tardi e sono a letto con la tisana della buonanotte.

Insomma, mi sembra che tu abbia afferrato il concetto. Da 17 segnali siamo passati a 5. Puoi provare (anzi, DEVI PROVARE) a trovare il tuo setup preferito di fornitore di freccette e di selezionatori. Trova quello che ti da i migliori risultati, con cui ti trovi a tuo agio nella lettura dei valori a colpo d’occhio.

Un altro potenziale filtro è il mio No trading Zone, che trovi NEL’ARTICOLO DEDICATO, ma devi cercare tu quelli con cui ti trovi meglio.

Puoi trovare decine di indicatori gratuiti su www.forexfactory.com e su best-metatrader-indicators.com/.

Strategie Forex Intraday – 3. Il Bersaglio

Abbiamo le nostre belle freccette, abbiamo capito che usiamo le blu, abbiamo tolto quelle messe male, ora non ci resta che trovare il nbostro bersaglio!

Per bersaglio non intendo il Take Profit canonico, bensì un livello a cui possiamo mirare. Appunto, un bersaglio.

Un buon punto di partenza sono i classicissimi PIVOT POINTS. Si trovano facilmente gli indicatori che li disegnano. Con i Pivot ho dei livelli interessanti su cui il prezzo PROBABILMENTE Potrebbe arrivare.

Miriamo a quelli.

In questo caso, ho applicato dei livelli che mi tracciano una frazione dell’ATR settata a 5 periodi. Ogni fascia corrisponde ad 1/3 dell’ATR 5 del giorno precedente. Boh, a me piacciono.

Strategie Forex Intraday - GBPUSD - RSI - MEDIE Mobili esponenziali - pullback
Oltre ai miei 5 segnali, ho plottato in rosso la proiezione di 1/3 ATR5 del giorno precedente, in grigio il Punto Pivot calcolato con (H+L+O)/3, il classico Pivot Point.

Il giorno di contrattazione è l’8 aprile 2020, così se vuoi controllare, la distanza dei vari livelli è di circa 50 pip.

Abbiamo quindi 5 potenziali ingressi long, e miriamo a fare almeno il primo livello ATR. Questo è il nostro bersaglio, anzi, i nostri bersagli, perché abbiamo delle proiezioni al di sopra del primo target.

Bene, sappiamo dove dobbiamo mirare!

Strategie Forex Intraday – 4. La Distanza

È abbastanza ovvio che prendere il borlino rosso del bersaglio da 20 centimetri di distanza sia molto più semplice che farlo da novanta metri.

Certo, se lo fai da novanta metri puoi farci un video su YouTube e fare mezzo milione di views, prendere 750€ di CPM e magari pagarti una rata della macchina.

Però per la legge di Murphy, quando compirai questa grande opera non ci sarà nessuno a vederti.

Tranne il barista, naturalmente.

Ma quando lo racconterà in giro, non gli crederanno.

Ecco. La legge di Murphy nel trading funziona in modo forse ancora più subdolo.

E le tue strategie forex intraday dovrebbero tenerne conto.

Per cui, invece di tentare il colpo del secolo, proviamo a prendere il bersaglio dai nostri 20 centimetri.

La nostra distanza saranno quindi i pip che servono dall’ingresso al profit.

Inoltre, ricordati che è più facile prendere uno stoploss a 10 pip di distanza rispetto ad uno a 40 punti di distanza. Questa immaginala come l’inverso della distanza dal bersaglio.

Se abbiamo uno Stop Loss largo, andremo “più vicini” al bersaglio. Con uno stop stretto, sarà più facile mancare il bersaglio perché la freccetta verrà interrotta nel suo volo.

Bene, immaginando di iniziare a tradare alle 8:oo del mattino, eliminiamo i segnali che non potremo prendere perché stiamo vivendo la vita. Traccio due linee verticali per mostrare la finestra di trade.

Strategie Forex Intraday - GBPUSD - RSI - MEDIE Mobili esponenziali - pullback
Poniamo di tradare solo dalle 8:00 alle 19:00, i nostri 5 segnali diventano 3 .

Al primo segnale, inseriamo l’ordine. Mettiamo lo stop poco sotto il nostro Pivot Point. Il target sarà i 1/3 ATR5 calcolato su Daily.

Strategie Forex Intraday - GBPUSD - RSI - MEDIE Mobili esponenziali - pullback
Maledetto, Ci ha preso lo stop. Abbiamo perso 30 pip

Il secondo segnale si presenta intorno alle 10:00, ancora mettiamo lo Stop Loss nei pressi del Pivot, e ci mettiamo un target alla stessa distanza dello Stop Loss. Per avere un Risk / Reward di 1:1.

Strategie Forex Intraday - GBPUSD - RSI - MEDIE Mobili esponenziali - pullback
Questo è interessante: non solo prende il primo target, ma pure il secondo! Se fossimo entrati con due posizioni, ciascuna con lo stesso stop loss, e con target TP1 e TP2, avremmo fatto un’operazione con R:R positivo: avremmo rischiato 2 per prendere 3.

Il terzo segnale del giorno avviene intorno alle 11:00, dovremmo avere già le nostre “freccette” in volo, ma possiamo decidere di prendere comunque il trade.

Strategie Forex Intraday - GBPUSD - RSI - MEDIE Mobili esponenziali - pullback
Anche questo sarebbe andato a profit. Sia nella posizione con R:R 1:1 sia in quella 1:2.

Considerando che la nostra seconda posizione (sia nel secondo trade sia in questo terzo trade potrebbe benissimo avere come TP potenziale il secondo livello “1/3 ATR5 D1”) si prende il suo primo obiettivo, avremmo due posizioni chiuse in profit, più altre due in trailing stop, che potrebbero arrivare verso sera a macinare un’ottantina di pip.

Solo nella giornata dell’8 aprile, su un solo cross, abbiamo:

2 posizioni in cui abbiamo perso 30 pip
2 posizioni in cui abbiamo vinto in ciascuna 20 oppure 30 pip (a seconda se abbiamo mirato al primo livello oppure alla proiezione dello Stop Loss)
2 posizioni chiuse vinte a 70/80 pip.

Quindi, avremmo un netto a fine giornata di circa +120 pip da goderci sul nostro balance.

Non male vero?

Strategie Forex Intraday – 5. La Forza

Poniamo che il nostro bersaglio sia di ottenere 50€ dal nostro trade.

In questo caso, non ci interesserà che il prezzo batta i livelli che ci siamo visualizzati sullo schermo. Dobbiamo solo fare in modo che usciamo dal trade con +50€ sul balance.

Se il target di profitto fosse la distanza tra noi e il bersaglio, la forza che imprimeremo alla freccia farà in modo che quest’ultima raggiunga prima il bersaglio.

In questo caso la forza è la size con cui entreremo a mercato.

50 € sono circa 5 pips con 1 Lotto, 50 pips con 1 mini Lotto e 500 pips con un micro Lotto. Capisci che prendere (o PERDERE) 5 pips è molto più rapido rispetto a 500.

Per cui imparare a dosare la forza sarà una parte INTEGRANTE della tua strategia.

Non innamorarti degli indicatori o dei livelli. Nel trading hai ragione solo se sei in positivo. Altrimenti devi cambiare qualcosa.

Sad but true. E sinceramente mi sembra anche un’ottima cosa!

Gli indicatori, i livelli, i target non sono NULLA se non padroneggerai il sizing corretto (corretto PER TE, sia chiaro).

Questa strategia TECNICA può portarti a vedere trade da 50 pip di cui tu vuoi prendere solo 5 pips ma con una buona sicurezza, oppure prendere con calma movimenti più ampi e posizioni meno rischiose.

Sarà un lungo e continuo lavoro che dovrai fare su te stesso

Puoi perfino usare i segnali delle tue strategie forex intraday con le griglie, e a tal proposito ti consiglio di leggere il mio articolo sulle griglie.

Strategie Forex Intraday – 6. L’Abilità

Nelle freccette come nel trading, nessuno riesce ad ottenere grandi risultati senza una psicologia della performance. Una sorta di “flusso” che guida le azioni in modo da ottenere il miglior effetto possibile dalle condizioni esterne.

Anche nei peggiori pub di Stradford-Upon-Avon, il campione di freccette è (oltre che un alcolista, probabilmente) qualcuno che ha sviluppato un suo algoritmo per vincere. Una chiave, una strada che gli consente di entrare nel flusso e di dare il meglio di sé in quello specifico sport e NONOSTANTE LA BIRRA!!!

Quindi, se posso chiudere questo lunghissimo articolo con una “ricetta”, alimenta tantissimo le tue abilità “laterali“: la capacità di darti delle regole, la disciplina, il rigore nel rispettare ciò che hai creato.

Contemporaneamente, insegui il dubbio, il miglioramento. Non ti spaventare se all’inizio sembra un lavoro immane.

Ti dirò una cosa segretissima che NESSUN marketer del mondo Forex ti dice:

È UN LAVORO DIFFICILE

Non esiste una scorciatoia per quanto riguarda la tua psiche.

O ti metti e ci lavori, oppure ciccia.

Non ci sono indicatori che ti IMPEDIRANNO di fare un trade che NON DOVEVI FARE e che invece ti sei preso perché “Tanto oggi sono in profit, rischio qualcosa in più” .

Non esistono strategie forex che ti daranno COSTANZA, DISCIPLINA e RIGORE nel rispettare le tue strategie forex (scusa il gioco di parole, è per la keyword density).

Non ci sono strategie forex che ti IMPEDIRANNO di tradare con il doppio dei lotti rispetto al tuo money management su carta perché “devi recuperare una perdita”.

Non ci sono strategie forex che ti consoleranno dopo una losing streak o ti terranno con i piedi per terra dopo un filotto in cui hai raddoppiato il capitale.

Non ci sono strategie forex che ti daranno la tigna, la passione e la costanza di sbagliare tantissimo e guadagnare forse mai.

No ci sono strategie forex che ti impediranno di perdere dei trade.

Ricordatelo.

Buon trading e Ein Prosit!

SPAZIO PUBBLICITARIO:
XM è un broker che mi sta piacendo molto,
ha una bella politica di rebates e bonus di benvenuto molto importanti.

A me piace la rapidità di versamento e di prelievo con Carta di Credito, che non fa problemi nemmeno con la Revolut (15€ gratis se ti iscrivi da qui)

2 Comments

  1. Bellissimo articolo. Basta questo per capire tutto sul trading, probabilmente molte cose le sapevo già, ma trovo quest’articolo un bellissimo mantra da leggere e rileggere. Un capolavoro !!!!

Leave a Reply